Ripensare Indymedia

 
Indymedia-Italia chiude (e indySard pure)

A 7 anni dalla nascita di indymedia.org (Seattle 1999), a 6 anni dalla nascita di italy.indymedia.org (Bologna 2000), e a 3 anni dalla nascita di indySard (Aprile 2003), Indymedia ha iniziato una riflessione sul suo modo di essere e progettare. Il decimo indyMeeting (Torino 17-19 Novembre 2006) ha fatto partire la proposta di chiudere il sito per far ripartire la discussione in strada sulle modalità di fare politica e di essere Media.

Indymedia, in quanto specchio del movimento, soffre degli stessi mali, con la differenza che i "mali del movimento" pesano in modo distribuito su tutti, quelli di indymedia su poche persone. Indymedia non è solo una bacheca e si basa sulla partecipazione attiva di tutte le persone coinvolte (dai tecnici a chi legge). La questione di Jeff, che fino ad ora ha ospitato indy e ora non lo fa piu', e' stata solo il detonatore di problemi ben piu' delicati e profondi,che si palesano con le troppe regole che stanno appesantendo indy stessa.

Il 29 Novembre, indymedia-italia si auto-oscurerà per un periodo di silenzio, su cui è ancora in corso un'accesa discussione, che potrebbe portare alla nascita di un progetto nuovo, o potrebbe riportare alla semplicità originaria. Ma non è detto.

L'esperienza di indySard si conclude qui, per assoluta assenza di partecipazione al progetto, assenza che dovrebbe far riflettere, e che avrebbe portato comunque alla chiusura della pagina sarda. La notizia è stata data a metà Novembre (prima del meeting di Torino) con zero reazioni, per cui la discussione si sposta fra la gente, lontano dalle tastiere e dai monitor.

Fino al 29 Novembre, sarà ancora attiva la lista principale italy-list, su cui è possibile seguire le ultime battute (gli archivi sono consultabili) e, al momento della chiusura, le motivazioni conclusive saranno esposte su http://italy.indymedia.org Sempre nella stessa pagina saranno comunicate le coordinate per partecipare all'eventuale rinascita di indymedia.

homepage:: http://italy.indymedia.org/

add a comment on this article